I guerrieri della luce

Se accade che il clamore del mondo soffochi la nostra voce interiore,vuol dire che e’ giunto il momento della lotta:dobbiamo risvegliare il guerriero della luce che dorme in ciascuno di noi.
Nel momento in cui comincia ad avviarsi,un guerriero della luce riconosce il Cammino.
Accettando l’aiuto di Dio e dei suoi segnali,si lascia condurre dalla propria Leggenda Personale verso le incombenze che la vita gli riserva.

Il guerriero della luce medita.
Si siede in un angolo tranquillo della sua tenda,e si abbandona alla luce divina. Nel farlo cerca di non pensare a niente.
Si distacca dalla ricerca del piacere,dalle sfide e dalle rivelazioni, e lascia che i doni e i poteri si manifestino.
Anche se al momento non li avverte questi doni e questi poteri si stanno impossessando della sua esistenza e influiranno sulla sua vita quotidiana.
Mentre medita,il guerriero non e’ se stesso, ma una particella dell’Anima del Mondo. Sono questi momenti che gli permettono di comprendere le sue responsabilita’, e di agire in base a esse.
Un guerriero della luce sa che,nel silenzio del suo cuore, c’e’ un ordine che lo guida.

Da -Manuale del guerriero della luce- di Paulo Coelho

no images were found